Il Grottino di Zio Totò

Nel Paese dove si trova il Teatro più piccolo del Mondo “Il Teatro della Concordia” esiste anche un’altra piccola, grande realtà:

“Il Grottino di Zio Totò.”

Un’altro fiore all’occhiello di questo splendido Borgo Medievale le cui mura di cinta disegnano di fatto una forma di Cuore.

Da questa particolarità nasce lo slogan di Monte Castello di Vibio:

“Un paese a forma di Cuore, nel Cuore dell’Umbria.”

IMG_CUORE-WLD

Monte Castello di Vibio (PG)

Conosco Massimo Costanzi da molti anni e posso affermare che, oltre ad essere un bravissimo cuoco, è innanzitutto una gran brava persona.

Negli anni ho avuto modo di gustare più volte le sue prelibatezze e, in una particolare occasione, ho potuto assistere ad un evento organizzato in collaborazione con L’Unitre ed il Comune di Monte Castello.

Durante quella serata venne trattato l’argomento della “Caccia alle Palombe”, un rito che si tramanda in queste zone di padre in figlio.

A conclusione di quella bellissima serata-evento il buon Massimo tirò fuori dai suoi fornelli delle pentole ripiene di “Palombe alla Ghiotta” che abbiamo potuto gustare all’interno della Sala Consiliare del Comune debitamente allestita per l’occasione.

Questa specialità la possono cucinare bene solo poche persone perchè necessità di una esperienza e di una capacità culinaria al di fuori della norma.

Non potete immaginare la soddisfazione delle persone presenti che hanno potuto gustare un piatto cosi prelibato preparato con sapiente maestria da Massimo.

Sabato scorso in serata sono venuti a trovarci degli amici di famiglia Ferdinando e Brunella e con loro siamo andati a trovare Massimo al Grottino.

I nostri amici non avevano mai frequentato questo ristorante ne tantomeno avevano avuto modo di visitare il Borgo Medievale.

Poco dopo esserci accomodati nella confortevole sala da pranzo accolti con garbo e  simpatia dal Cuoco (Massimo) che subito ci ha illustrato i piatti che aveva preparato per la cena, in pochi istanti siamo passati dalle parole ai fatti.

Antipasti, primi, secondi, contorni e cosi via, è stato tutto un susseguirsi di piacevoli degustazioni accompagnate da un grechetto “Abbazia Monte Cristo” prodotto dalla Cantina dell’Istituto Agrario Ciuffelli di Todi.

Ho voluto documentare con il mio smartphone queste prelibatezze che, oltre alla bontà, sono anche belle coreografie.

Se vi trovate in zona fategli una telefonata preventiva per verificare la disponibilità dei posti e poi andate a trovarlo e vedrete che non vi ho mentito, uscirete soddisfatti di ciò che avete gustato con il proposito di tornarci quanto prima, proprio come è successo ai nostri amici Fernando e Brunella…

Buona visione !

AngeloDelleFratte

04 Settembre 2018

Photogallery:

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...